Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Contro il radon scende in campo l'Università di Lecce

Dettagli della notizia

Inserisci testoCon deliberazione della Giunta Comunale  n. 115 del 7 maggio scorso, l’Amministrazione Comunale ha deliberato di affidare l’incarico per lo svolgimento, da parte del Dipartimento di Matematica e Fisica dell'Università del Salento, della consulenza sull'inquinamento da gas radon finalizzata alla verifica dei valori di concentrazione dello stesso mediante nuove misurazioni ed all'individuazione delle azioni di bonifica da mettere in atto volte a ridurre i livelli di radon secondo il principio di ottimizzazione (ossia quanto più ragionevolmente possibile).

Com’è noto l’allarme Radon scattò in Città a seguito della nota con la quale nel 2010 veniva trasmessa la relazione tecnica ad oggetto "Monitoraggio della concentrazione del gas radon nei locali delle Scuole del Comune di Parabita" predisposta dai tecnici del Laboratorio Radiazioni ionizzanti del Dipartimento Igiene del Lavoro dell'ISPESL e che evidenziava il superamento dei valori di concentrazione stabiliti dalla legge nella Scuola Elementare "G.Oberdan" di via Roma e  presso la Scuola Media "S.Ten. G. Dimo" di viale Stazione.

“Una doverosa risposta che l’Amministrazione dà al territorio ed in particolare ai genitori degli alunni che frequentano quegli edifici scolastici – ha spiegato il Sindaco Alfredo Cacciapaglia - Anche considerando le caratteristiche geologiche della nostra città, abbiamo deciso di avviare concretamente sul territorio questa iniziativa avvalendoci della collaborazione dell’Università, organo istituzionalmente riconosciuto, qualificato e professionalmente adatto a fornire le necessarie informazioni a seguito di un lavoro di monitoraggio a cui seguiranno le azioni necessarie per mitigare il gas radon, che, ricordo, è un gas naturale non eliminabile del tutto. Rammento - conclude il Sindaco -  che con il Dirigente scolastico le precauzioni sono state prese subito e questa è la cosa più importante, dato che è sufficiente arieggiare spesso i locali tenendo le finestre aperte per far uscire il gas imprigionato all'interno delle aule.”

La deliberazione è immediatamente eseguibile e l’affidamento dell’incarico all’Università avrà un costo per le casse comunali pari a 2.420 euro IVA compresa.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina