Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

DETERMINAZIONE N. 124 DEL RESPONSABILE V SETTORE

Lavori di Ristrutturazione adeguamento norme antincendio e di sicurezza del Palazzo Ferrari con frantoio ipogeo Importo E. 500.000,00 L. R. 13/2001 e L. R. n. 516/2004 Licitazione privata semplificata Sorteggio ditte da invitare a gara

  • Data: 31.10.06
  • Categoria: Commercio
  • Autore/Fonte: Informagiovani

Dettagli della notizia

L'anno duemilasei il giorno 31 del mese di Ottobre nel proprio Ufficio IL RESPONSABILE V SETTORE Premesso: Che con atto della G. C. n. 45 del 4.2.2005 è stato approvato l'elenco dei lavori da affidare mediante licitazione privata semplificata, tra i quali figurano quelli in oggetto indicati; Che con nota 7.2.2005, prot. n. 1630, pubblicata all'Albo Pretorio del Comune ed inviata alla Regione Puglia per la pubblicazione sul B.U.R. e sul sito internet Regionale è stato fissato al 14.3.2005 il termine per la ricezione delle domande da parte delle imprese interessate all'invito; Che con determina del Responsabile 3° Servizio 31.3.2005, n. 48, è stato approvato l'elenco delle imprese che hanno fatto pervenire istanza entro il 14.3.2005, individuandone per la categoria OG1 n. 49 imprese contraddistinte dai numeri da 1 a 49, e constatato che l'impresa riportante il n. 49 ha chiesto di partecipare solo per i lavori di "Completamento Ristrutturazione Sc.Media S.T.G.Dimo, ne vengono considerate per i lavori di cui all'oggetto n. 48; Che a norma del 6° comma dell'art. 17 ter della L.R. 11.5.2001, n. 13, così come integrata con L.R. 25.10.2004, n. 16, hanno presentato domanda pi๠di quaranta imprese per cui bisogna sorteggiarne 30 da invitare alla licitazione privata semplificata; Considerato che per la categoria OG1 e per i lavori in questione sono pervenute n. 48 istanze di imprese; Che per la suddetta categoria, in data 18.4.2005, come evincesi dal relativo verbale in pari data, è stato effettuato un primo sorteggio per le trenta imprese da invitare alla licitazione privata dei lavori di " Completamento Ristrutturazione Sc. Media S.Ten. G.Dimo"; Che il comma 7 dell'art. 17 ter della L.R. n. 13/2001, così come introdotto dalla L.R. n. 16/2004, stabilisce, tra l'altro, che le imprese invitate sono escluse dai sorteggi relativi a gare successive sino ad esaurimento delle domande presentate per le singole categorie dei lavori; Che nell'elenco della categoria OG1, dopo il 1° sorteggio, restano n. 18 imprese le quali dovranno essere invitate alla licitazione privata semplificata in questione con l'integrazione di altre n. 12 imprese da individuarsi con sorteggio tra le n. 30 imprese sorteggiate in occasioni dei lavori di "Completamento Ristrutturazione Sc. Media S. Ten. G. Dimo"; Che con propria Determinazione n. 11 del 2.2.2006 è stato approvato il progetto esecutivo dei lavori di Ristrutturazione adeguamento norme antincendio e di sicurezza del Palazzo Ferrari con frantoio ipogeo dell'importo di E. 500.000,00; Che l'opera di cui all'oggetto è finanziata col PIS n. 14 " Turismo cultura e ambiente nel territorio del Sud Salento" approvato con delibera di Giunta Regionale n. 1628 del 30.11.2004, giusta comunicazione avvenuta con nota della Regione Puglia 28.11.2005 prot. n. 2153/MBCA/18, acquisita agli atti il 5.12.2005 al prot. n. 15206, per cui puಠessere espletata la licitazione privata semplificata, invitando le 18 imprese rimaste escluse dopo il 1° sorteggio effettuato in data 18.4.2005 per i lavori di " Completamento Ristrutturazione Sc. Media S.Ten. G. Dimo" integrandole con altre 12 imprese da individuarsi con sorteggio tra le n. 30 imprese già  sorteggiate in occasione dei lavori come sopra indicati ed individuate con determina n. 48 del 31.3.2005; Che con determinazione n.112 del 19.10.2006 del Responsabile V Settore è stato, tra l'altro, determinato di procedere alla licitazione privata semplificata invitando le 18 imprese rimaste escluse dopo il 1° sorteggio effettuato in data 18.4.2005 per i lavori di " Completamento Ristrutturazione Sc. Media S.Ten. G. Dimo" integrandole con altre 12 imprese da individuarsi con sorteggio tra le n. 30 imprese già  sorteggiate in occasione dei lavori come sopra indicati, individuate con determina n. 48 del 31.3.2005 ed inserite per le categoria OG1 e per i lavori in oggetto indicati, nell'elenco che ha formato oggetto della determina 31.3.2005, n. 48, del Responsabile 3° Servizio, fissando per il giorno 25.10.2006, alle ore 9,00, il sorteggio delle imprese da invitare alla licitazione in argomento; Considerato che il sorteggio come sopra determinato non è stato effettuato per sopraggiunti imprevisti impegni istituzionali; Ritenuto, pertanto, di dover revocare la propria determinazione n. 112 del 19/10/2006, per il punto in cui viene fissata la data del sorteggio di che trattasi al 25.10.2006, e di dover conseguentemente stabilire una nuova data per il sorteggio, fissando la stessa al 6/11/2006, alle ore 9,00; DETERMINA di Revocare, come in effetti con la presente revoca, la propria determinazione n. 112/2006 limitatamente al termine fissato per il sorteggio alle ore 9,00 del 25/10/2006; Fissare per il giorno 6.11.2006, alle ore 9,00, presso l'Ufficio Tecnico Comunale, il sorteggio delle imprese da invitare alla licitazione in argomento ; Pubblicare la presente determinazione all'Albo Pretorio del Comune e e sul sito internet dello stesso.- IL RESPONSABILE V SETTORE Arch. Francesco Mazzotta

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina