Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Territorio

Categoria: Territorio, Da visitare, Chiese e cappelle

Basilica di Santa Maria della Coltura

Basilica di Santa Maria della Coltura
Alle porte di Parabita, sulla strada che conduce a Gallipoli, sorge la Basilica intitolata a Santa Maria della Coltura, protettrice della città.
Il tempio costruito nel 1913 su progetto dell'architetto Napoleone Pagliarulo, in un ben riuscito connubio di stili, quali il romanico-bizantino e gotico, con una diversa concezione del...

Categoria: Territorio, Castelli, Da visitare

Castello

Castello
"Un bel caastillo al cabo alto de la tierra, fuerte y de buena habitacion".
Così lo descrive nell' "Apprezzo della Terra di Parabita", D.A. Sabatino, archivista reale, nel 1678.Realizzato nel tardo medioevo, il castello è stato oggetto nel tempo di ristrutturazioni e...

Cenni storici

Categoria: Territorio

La presenza dell'uomo sul territorio di Parabita ha origini remote (80.000 a.c. circa).

Categoria: Territorio, Da visitare, Chiese e cappelle

Chiesa confraternale di Maria SS. immacolata

La Chiesa di Maria SS. Immacolata ha origini che si perdono nella memoria storica di Parabita.
La fondazione della primigenia Cappella pare risalire al XIII Secolo con un attiguo "Hospitalis" che la leggenda associa anche ai Cavalieri di Malta, che si fermarono a Gallipoli nel 1523. Queste...

Categoria: Territorio, Da visitare, Chiese e cappelle

Chiesa del SS. Crocefisso e Convento degli Alcantarini

Chiesa del SS. Crocefisso e Convento degli Alcantarini
Gli Alcantarini arrivarono a Parabita nel 1731, cinque anni dopo che l'Università, con le suppliche dei tutori del duchino Giuseppe Ferrari e ...
Gli Alcantarini arrivarono a Parabita nel 1731, cinque anni dopo che l'Università, con le suppliche dei tutori del duchino Giuseppe Ferrari e del clero secolare, ne aveva fatto richiesta al...

Categoria: Territorio, Da visitare, Chiese e cappelle

Chiesa di Maria SS. delle Anime del Purgatorio

Fatta costruire nell'anno 1738, è ubicata a ridosso del cuore storico di Parabita, nel territorio della Parrocchia di San Giovanni Battista ...
Fatta costruire nell'anno 1738, è ubicata a ridosso del cuore storico di Parabita, nel territorio della Parrocchia di San Giovanni Battista.Alla Chiesa si accede attraverso un piccolo atrio...

Categoria: Territorio, Da visitare, Chiese e cappelle

Chiesa di Santa Maria dell'Umiltà

La Chiesa di Santa Maria dell'Umiltà era uno dei più belli ed antichi monumenti di Parabita: documenti testimoniano che sin dal 1405 vi officiavano i Padri Domenicani ...
La Chiesa di Santa Maria dell'Umiltà era uno dei più belli ed antichi monumenti di Parabita: documenti testimoniano che sin dal 1405 vi officiavano i Padri Domenicani, ospiti dell'adiacente...

Categoria: Territorio, Da visitare, Chiese e cappelle

Chiesa Matrice S. Giovanni Battista

Chiesa Matrice S. Giovanni Battista
La Chiesa Parrocchiale è dedicata a San Giovanni Battista, di cui si trova in sagrestia una statua in pietra del XV sec.Sembra che sul luogo dove fu costruita ...
La Chiesa Parrocchiale è dedicata a San Giovanni Battista, di cui si trova in sagrestia una statua in pietra del XV sec.Sembra che sul luogo dove fu costruita, sorgesse una chiesetta dedicata a...

Categoria: Territorio, Da visitare, Cimiteri monumentali

Cimitero Monumentale

Cimitero Monumentale
Nel 1967 l'Amministrazione Comunale di Parabita affida agli architetti Alessandro Anselmi e Paola Chiatante del Gruppo GRAU (Gruppo Romano Architetti Urbanistici) di Roma l'incarico ...
Nel 1967 l'Amministrazione Comunale di Parabita affida agli architetti Alessandro Anselmi e Paola Chiatante del Gruppo GRAU (Gruppo Romano Architetti Urbanistici) di Roma l'incarico di progettare...

Categoria: Territorio, Aree verdi, Da visitare

La grotta delle Veneri

L’insediamento rupestre, situato in località “Monaci”, fu abitato dall’uomo di Neanderthal, di cui si sono trovate numerose testimonianze litiche e poi fu frequentato ...
L'insediamento rupestre, situato in località "Monaci", fu abitato dall'uomo di Neanderthal, di cui si sono trovate numerose testimonianze litiche e poi fu frequentato dall'uomo di Cro-Magnon, di...

Categoria: Territorio, Da visitare, Chiese e cappelle

Monolito della Madonna della Coltura

Monolito della Madonna della Coltura
Nel 726 Leone III l'Isaurico imperatore d'Oriente diede il via all'iconoclastia (persecuzione delle immagini sacre): il culto delle icone fu vietato, i monaci Basiliani ...
Nel 726 Leone III l'Isaurico imperatore d'Oriente diede il via all'iconoclastia (persecuzione delle immagini sacre): il culto delle icone fu vietato, i monaci Basiliani che di questo culto avevano...

Categoria: Territorio, Da visitare, Musei e pinacoteche

Museo del Manifesto

Museo del Manifesto
È stato fondato a Parabita nel 1982 da Rocco Coronese, artista, docente e direttore dell'Accademia di Belle Arti di Frosinone ...
È stato fondato a Parabita nel 1982 da Rocco Coronese, artista, docente e direttore dell'Accademia di Belle Arti di Frosinone, scomparso nell'agosto 2002. Il Museo ha una vastissima collezione di...

Categoria: Territorio, Da visitare, Palazzi ed edifici storici

Palazzo d'Alfonso (Castriota-Ferrari-Montuori-Lillo-Fai)

Fatto costruire da Alfonso Granai-Castriota, marchese d'Atripalda, il palazzo fu dato in dote al nipote don Pirro Granai-Castriota (i probabili volti dei due personaggi ...
Fatto costruire da Alfonso Granai-Castriota, marchese d'Atripalda, il palazzo fu dato in dote al nipote don Pirro Granai-Castriota (i probabili volti dei due personaggi sono raffigurati negli...

Categoria: Territorio, Da visitare, Palazzi ed edifici storici

Palazzo dei Veneziani (Bellisario-Cataldi-Liguori-Cataldo)

Palazzo dei Veneziani (Bellisario-Cataldi-Liguori-Cataldo)
La tradizione dice che i Bellisario avevano origini venete e, a riprova di ciò, il palazzo, di chiara struttura cinquecentesca, è conosciuto come Palazzo dei Veneziani...
La tradizione dice che i Bellisario avevano origini venete e, a riprova di ciò, il palazzo, di chiara struttura cinquecentesca, è conosciuto come Palazzo dei Veneziani. Testimonianza è anche...

Categoria: Territorio, Da visitare, Palazzi ed edifici storici

Palazzo Ferrari (Cataldo-Ferrari-Seclì-D'Elia-Grisolia)

Palazzo Ferrari (Cataldo-Ferrari-Seclì-D'Elia-Grisolia)
Palazzo Francesco Ferrari, dimora d'epoca risalente al 1500, è un palazzo nobiliare, situato nel centro storico di Parabita ...
La storiaPalazzo Francesco Ferrari, dimora d'epoca risalente al 1500, è un palazzo nobiliare, situato nel centro storico di Parabita.L'edificio è stato dimora di Francesco Ferrari, discendente di...

Categoria: Territorio, Da visitare, Palazzi ed edifici storici

Palazzo Ferrari (Giardino Grande) (Castriota-Ferrari)

La costruzione faceva parte di un immenso "giardino grande nominato della Corte, sito fuori la porta di Gallipoli, tutto murato, arbustato di aranci ed altri comuni ...
La costruzione faceva parte di un immenso "giardino grande nominato della Corte, sito fuori la porta di Gallipoli, tutto murato, arbustato di aranci ed altri comuni, con entro due case a tetto, tre...

Categoria: Territorio, Da visitare, Palazzi ed edifici storici

Palazzo Vinci

Il palazzo è fra i più antichi e più belli di Parabita. La parte centrale è quella originale e sugli estradossi presenta scolpite due teste, una maschile e una femminile ...
Il palazzo è fra i più antichi e più belli di Parabita. La parte centrale è quella originale e sugli estradossi presenta scolpite due teste, una maschile e una femminile, che potrebbero...

Categoria: Territorio, Da visitare, Musei e pinacoteche

Quadreria Giannelli

Quadreria Giannelli
La collezione "E. Giannelli", donata nel 1924 al Comune di Parabita, è ora sistemata in un appartamento di palazzo Ferrari e rappresenta uno spaccato della scuola napoletana ...
La collezione "E. Giannelli", donata nel 1924 al Comune di Parabita, è ora sistemata in un appartamento di palazzo Ferrari e rappresenta uno spaccato della scuola napoletana dell'Ottocento e inizi...

Territorio

Categoria: Territorio

Informazioni generali e profilo geografico
Torna a inizio pagina